Sotto un cielo di polvere

di Stefano Furlan

16

GIUGNO 2019

H 19.30

9

GIUGNO 2019

H 18.30

debutto

9/16

GIU 2019

repliche

15 e 21

lug 2019

6 e 12

set 2019

Regia

Stefano Furlan

luci

Gianluca Cappelletti

Regione lazio

Produzione realizzata con il contributo della Regione Lazio

cast

dietro le quinte

Realizzato con il contributo della Regione Lazio
Progetto luci Gianluca Cappelletti
Drammaturgia e regia Stefano Furlan

Vuoi questa produzione nel tuo teatro?

Tel: +39 3332854651

CON 

Con la partecipazione straordinaria di:

sinossi

sotto un cielo di polvere

Lo spettacolo racconta del drammatico evento del terremoto che, nell’Aprile del 2009, ha colpito le popolazioni dell’Abruzzo. Tante le storie di dolore legate a questa catastrofe che nasconde, come è ormai usanza nel nostro paese, una quantità spaventosa di irresponsabilità. Dalle pericolose rassicurazioni della Commissione Grandi Rischi, alle risate telefoniche dell’imprenditore edile che pochi minuti dopo la scossa letale pensa già al possibile investimento. Una storia che racconta della distruzione di un patrimonio umano, storico e artistico e apre uno spazio di profonda riflessione sui corrotti meccanismi politici del nostro paese.
Un paese, l’Italia, destinato a crollare ancora prima di quella scossa delle 3 e 32 sprofondato com’era, già da tempo, in una voragine melmosa di malaffare.
Un paese dove da decenni si costruisce risparmiando sul cemento, falsificando i 

progetti, violentando l’ambiente, allontanando la necessità della messa in sicurezza del territorio. Da qui nasce l’esigenza forte di raccontare del tradimento, delle parole vane, della responsabilità di chi promette futuri solidi donando in cambio trappole di morte (come per esempio la Casa dello Studente), dell’invasione barbarica dei media a caccia di dolore o polemica ma anche della grande solidarietà, del profondo senso di tragedia nazionale, di giorni in cui anche chi non era aquilano ha avvertito forte il senso di incertezza e precarietà della propria esistenza. Un evento che è una pagina importante della nostra storia, con dei capitoli in continua riscrittura alla luce dei particolari che emergono con il passare del tempo, ma che deve essere raccontato e mantenuto vivo nel ricordo, a partire da oggi.

Gallery

si và in scena

ALTRE PRODUZIONI

scopri tutte le altre produzioni
Torna su